genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1944
La 16a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 2 marzo 1944 al Chinese Theatre di Hollywood, condotta dall'attore Jack Benny.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Casablanca (Casablanca), regia di Michael Curtiz
   Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls), regia di Sam Wood
   Il cielo può attendere (Heaven Can Wait), regia di Ernst Lubitsch
   La commedia umana (The Human Comedy), regia di Clarence Brown
   Eroi del mare (In Which We Serve), regia di David Lean
   Madame Curie (Madame Curie), regia di Mervyn LeRoy
   Molta brigata vita beata (The More the Merrier), regia di George Stevens
   Alba fatale (The Ox-Bow Incident), regia di William A. Wellman
   Bernadette (The Song of Bernadette), regia di Henry King
   Quando il giorno verrà (Watch on the Rhine), regia di Herman Shumlin

Miglior regia
   Michael Curtiz - Casablanca (Casablanca)
   Ernst Lubitsch - Il cielo può attendere (Heaven Can Wait)
   Clarence Brown - La commedia umana (The Human Comedy)
   Henry King - Bernadette (The Song of Bernadette)
   George Stevens - Molta brigata vita beata (The More the Merrier)

Miglior attore protagonista
   Paul Lukas - Quando il giorno verrà (Watch on the Rhine)
   Humphrey Bogart - Casablanca (Casablanca)
   Gary Cooper - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   Walter Pidgeon - Madame Curie (Madame Curie)
   Mickey Rooney - La commedia umana (The Human Comedy)

Migliore attrice protagonista
   Jennifer Jones - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Jean Arthur - Molta brigata vita beata (The More the Merrier)
   Ingrid Bergman - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   Joan Fontaine - Il fiore che non colsi (The Constant Nymph)
   Greer Garson - Madame Curie (Madame Curie)

Miglior attore non protagonista
   Charles Coburn - Molta brigata vita beata (The More the Merrier)
   Charles Bickford - Bernadette (The Song of Bernadette)
   J. Carrol Naish - Sahara (Sahara)
   Claude Rains - Casablanca (Casablanca)
   Akim Tamiroff - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)

Migliore attrice non protagonista
   Katina Paxinou - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   Gladys Cooper - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Anne Revere - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Lucile Watson - Quando il giorno verrà (Watch on the Rhine)
   Paulette Goddard - Sorelle in armi (So Proudly We Hail!)

Miglior soggetto originale
   William Saroyan - La commedia umana (The Human Comedy)
   Steve Fisher - Destinazione Tokio (Destination Tokyo)
   Guy Gilpatric - Convoglio verso l'ignoto (Action in the North Atlantic)
   Robert Russell e Frank Ross - Molta brigata vita beata (The More the Merrier)
   Gordon McDonell - L'ombra del dubbio (Shadow of a Doubt)

Miglior sceneggiatura
   Julius J. Epstein, Philip G. Epstein e Howard Koch - Casablanca (Casablanca)
   Nunnally Johnson - Marito a sorpresa (Holy Matrimony)
   Robert Russell, Frank Ross, Richard Flournoy e Lewis R. Foster - Molta brigata vita beata (The More the Merrier)
   George Seaton - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Dashiell Hammett - Quando il giorno verrà (Watch on the Rhine)

Miglior sceneggiatura originale
   Norman Krasna - Sua Altezza è innamorata (Princess O'Rourke)
   Dudley Nichols - Arcipelago in fiamme (Air Force)
   Lillian Hellman - Fuoco a oriente (The North Star)
   Noel Coward - Eroi del mare (In Which We Serve)
   Allan Scott - Sorelle in armi (So Proudly We Hail!)

Miglior fotografia
   Arthur C. Miller - Bernadette (The Song of Bernadette)
   James Wong Howe, Elmer Dyer e Charles Marshall - Arcipelago in fiamme (Air Force)
   Arthur Edeson - Casablanca (Casablanca)
   Tony Gaudio - Corvetta K-225 (Corvette K-225)
   John Seitz - I cinque segreti del deserto (Five Graves to Cairo)
   Harry Stradling - La commedia umana (The Human Comedy)
   Joseph Ruttenberg - Madame Curie (Madame Curie)
   James Wong Howe - Fuoco a oriente (The North Star)
   Rudolph Maté - Sahara (Sahara)
   Charles Lang - Sorelle in armi (So Proudly We Hail!)
   Hal Mohr e W. Howard Greene - Il fantasma dell'Opera (Phantom of the Opera)
   Ray Rennahan - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   Edward Cronjager - Il cielo può attendere (Heaven Can Wait)
   Charles G. Clarke e Allen Davey - Vecchia San Francisco (Hello, Frisco, Hello)
   Leonard Smith - Torna a casa, Lassie! (Lassie Come Home)
   George Folsey - La parata delle stelle (Thousands Cheer)

Miglior montaggio
   George Amy - Arcipelago in fiamme (Air Force)
   Doane Harrison - I cinque segreti del deserto (Five Graves to Cairo)
   Owen Marks - Casablanca (Casablanca)
   Barbara McLean - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Sherman Todd e John Link - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)

Miglior scenografia
   James Basevi, William Darling e Thomas Little - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Hans Dreier, Ernst Fegte e Bertram Granger - I cinque segreti del deserto (Five Graves to Cairo)
   Albert S. D'Agostino, Carroll Clark, Darrell Silvera e Harley Miller - Aquile sul Pacifico (Flight for Freedom)
   Cedric Gibbons, Paul Groesse, Edwin B. Willis e Hugh Hunt - Madame Curie (Madame Curie)
   Carl Weyl e George J. Hopkins - Mission to Moscow (Mission to Moscow)
   Perry Ferguson e Howard Bristol - Fuoco a oriente (The North Star)
   John B. Goodman, Alexander Golitzen, Russell A. Gausman e Ira S. Webb - Il fantasma dell'Opera (Phantom of the Opera)
   Hans Dreier, Haldane Douglas e Bertram Granger - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   James Basevi, Joseph C. Wright e Thomas Little - Banana split (The Gang's All Here)
   John Hughes, John Koenig e George J. Hopkins - This Is the Army (This Is the Army)
   Cedric Gibbons, Daniel Cathcart, Edwin B. Willis e Jacques Mersereau - La parata delle stelle (Thousands Cheer)

Migliori effetti speciali
   Fred Sersen e Roger Heman - Agguato sul fondo (Crash Dive)
   Hans Koenekamp, Rex Wimpy e Nathan Levinson - Arcipelago in fiamme (Air Force)
   Vernon L. Walker, James G. Stewart e Roy Granville - 19mo stormo bombardieri (Bombardier)
   Clarence Slifer, Ray O. Binger e Thomas T. Moulton - Fuoco a oriente (The North Star)
   Gordon Jennings, Farciot Edouart e George Dutton - Sorelle in armi (So Proudly We Hail!)
   A. Arnold Gillespie, Donald Jahraus e Michael Steinore - Forzate il blocco (Stand by for Action)

Migliore colonna sonora
   Alfred Newman - Bernadette (The Song of Bernadette)
   Max Steiner - Casablanca (Casablanca)
   Frank Skinner e Hans J. Salter - The Amazing Mrs. Holliday (The Amazing Mrs. Holliday)
   Morris Stoloff e Louis Gruenberg - Uragano all'alba (Commandos Strike at Dawn)
   Roy Webb e Constantin Bakaleinikoff - Il passo del carnefice (The Fallen Sparrow)
   Victor Young - Per chi suona la campana (For Whom the Bell Tolls)
   Hanns Eisler - Anche i boia muiono (Hangmen Also Die)
   Phil Boutelje - Hi Diddle Diddle (Hi Diddle Diddle)
   Walter Scharf - Terra nera (In Old Oklahoma)
   Leigh Harline - Johnny Come Lately (Johnny Come Lately)
   Gerard Carbonara - La città rubata (The Kansan)
   Arthur Lange - Le stelle hanno paura (Lady of Burlesque)
   Herbert Stothart - Madame Curie (Madame Curie)
   Dimitri Tiomkin - The Moon and Sixpence (The Moon and Sixpence)
   Aaron Copland - Fuoco a oriente (The North Star)
   Edward H. Plumb, Paul J. Smith e Oliver G. Wallace - Victory through Air Power (Victory through Air Power)
   Ray Heindorf - This Is the Army (This Is the Army)
   Alfred Newman - L'isola delle sirene (Coney Island)
   Walter Scharf - Hit Parade of 1943 (Hit Parade of 1943)
   Edward Ward - Il fantasma dell'Opera (Phantom of the Opera)
   Charles Wolcott, Edward H. Plumb e Paul J. Smit - Saludos Amigos (Saludos Amigos)
   Leigh Harline - Non ti posso dimenticare (The Sky's the Limit)
   Morris Stoloff - Nasce una stella (Something to Shout About)
   Frederic E. Rich - La taverna delle stelle (Stage Door Canteen)
   Robert Emmett Dolan - Signorine, non guardate i marinai (Star Spangled Rhythm)
   Herbert Stothart - La parata delle stelle (Thousands Cheer)

Miglior canzone
   "You'll Never Know", musica di Harry Warren, testo di Mack Gordon - Vecchia San Francisco (Hello, Frisco, Hello)
   "A Change of Heart", musica di Jule Styne, testo di Harold Adamson - Hit Parade of 1943 (Hit Parade of 1943)
   "Happiness Is a Thing Called Joe", musica di Harold Arlen, testo di E. Y. Harburg - Due cuori in cielo (Cabin in the Sky)
   "My Shining Hour", musica di Harold Arlen, testo di Johnny Mercer - Non ti posso dimenticare (The Sky's the Limit)
   "Saludos Amigos", musica di Charles Wolcott, testo di Ned Washington - Saludos Amigos (Saludos Amigos)
   "Say a Pray'r for the Boys Over There", musica di Jimmy McHugh, testo di Herb Magidson - Tua per sempre (Hers To Hold)
   "That Old Black Magic", musica di Harold Arlen, testo di Johnny Mercer - Signorine, non guardate i marinai (Star Spangled Rhythm)
   "They're Either Too Young or Too Old", musica di Arthur Schwartz, testo di Frank Loesser - Thank Your Lucky Stars (Thank Your Lucky Stars)
   "We Mustn't Say Goodbye", musica di James Monaco, testo di Al Dubin - La taverna delle stelle (Stage Door Canteen)
   "You'd Be So Nice to Come Home to", musica e testo di Cole Porter - Nasce una stella (Something to Shout About)

Miglior sonoro
   Stephen Dunn e RKO Radio Studio Sound Department - Questa terra è mia (This Land Is Mine)
   Daniel J. Bloomberg e Republic Studio Sound Department - Terra nera (In Old Oklahoma)
   Thomas T. Moulton e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Fuoco a oriente (The North Star)
   Bernard B. Brown e Universal Studio Sound Department - Il fantasma dell'Opera (Phantom of the Opera)
   C. O. Slyfield e Walt Disney Studio Sound Department - Saludos Amigos (Saludos Amigos)
   John P. Livadary e Columbia Studio Sound Department - Sahara (Sahara)
   Jack Whitney e Sound Service Inc. - Anche i boia muiono (Hangmen Also Die)
   Douglas Shearer e Metro-Goldwyn-Mayer Studio Sound Department - Madame Curie (Madame Curie)
   E. H. Hansen e 20th Century-Fox Studio Sound Department - Bernadette (The Song of Bernadette)
   James L. Fields e RCA Sound - So This Is Washington (So This Is Washington)
   Loren L. Ryder e Paramount Studio Sound Department - La gioia della vita (Riding High)
   Nathan Levinson e Warner Bros. Studio Sound Department - This Is the Army (This Is the Army)

Miglior documentario
   Desert Victory (Desert Victory), regia di James L. Hodson
   Baptism of Fire (Baptism of Fire), regia di United States Army
   The Battle of Russia (The Battle of Russia), regia di Frank Capra e Anatole Litvak
   Report from the Aleutians (Report from the Aleutians), regia di John Huston
   War Department Report (War Department Report), regia di Oliver Lundquist

Miglior cortometraggio
   Amphibious Fighters (Amphibious Fighters), regia di Jack Eaton
   Cavalcade of Dance with Veloz and Yolanda (Cavalcade of Dance with Veloz and Yolanda), regia di Gordon Hollingshead
   Champions Carry On (Champions Carry On), regia di Edmund Reek
   Hollywood in Uniform (Hollywood in Uniform), regia di Ralph Staub
   Seeing Hands (Seeing Hands), regia di Gunther von Fritsch

Miglior cortometraggio a 2 bobine
   Heavenly Music (Heavenly Music), regia di Josef Berne
   Letter to a Hero (Letter to a Hero), regia di Frederic Ullman Jr.
   Mardi Gras (Mardi Gras), regia di Hugh Bennett
   Women at War (Women at War), regia di Jean Negulesco

Miglior cortometraggio documentario
   December 7th (December 7th), regia di John Ford e Gregg Toland
   Children of Mars (Children of Mars), regia di Frank Donovan
   Plan for Destruction (Plan for Destruction), regia di Edward L. Cahn
   Swedes in America (Swedes in America), regia di United States Office of War
   To the People of the United States (To the People of the United States), regia di Walter Wanger
   Tomorrow We Fly (Tomorrow We Fly), regia di United States Navy
   Youth in Crisis (Youth in Crisis), regia di The March of Time

Miglior cortometraggio d'animazione
   The Yankee Doodle Mouse (The Yankee Doodle Mouse), regia di Joseph Barbera e William Hanna
   The Dizzy Acrobat (The Dizzy Acrobat), regia di Alex Lovy
   Greetings Bait! (Greetings Bait!), regia di Friz Freleng
   Imagination (Imagination), regia di Bob Wickersham
   Reason and Emotion (Reason and Emotion), regia di Bill Roberts
   The 500 Hats of Bartholomew Cubbins (The 500 Hats of Bartholomew Cubbins), regia di George Pal

Premio speciale
   A George Pal per lo sviluppo di nuovi metodi e tecniche nella produzione di brevi soggetti conosciuti come Puppetoons.

Premio alla memoria Irving G. Thalberg
   A Hal B. Wallis

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 23/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.