genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1945
La 17a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 15 marzo 1945 al Chinese Theatre di Hollywood, condotta dal comico Bob Hope e dal regista John Cromwell.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   La mia via (Going My Way), regia di Leo McCarey
   La fiamma del peccato (Double Indemnity), regia di Billy Wilder
   Angoscia (Gaslight), regia di George Cukor
   Da quando te ne andasti (Since You Went Away), regia di John Cromwell
   Wilson (Wilson), regia di Henry King

Miglior regia
   Leo McCarey - La mia via (Going My Way)
   Billy Wilder - La fiamma del peccato (Double Indemnity)
   Otto Preminger - Vertigine (Laura)
   Alfred Hitchcock - Prigionieri dell'oceano (Lifeboat)
   Henry King - Wilson (Wilson)

Miglior attore protagonista
   Bing Crosby - La mia via (Going My Way)
   Charles Boyer - Angoscia (Gaslight)
   Barry Fitzgerald - La mia via (Going My Way)
   Cary Grant - Il ribelle (None but the Lonely Heart)
   Alexander Knox - Wilson (Wilson)

Migliore attrice protagonista
   Ingrid Bergman - Angoscia (Gaslight)
   Claudette Colbert - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Greer Garson - La signora Parkington (Mrs. Parkington)
   Bette Davis - La signora Skeffington (Mr. Skeffington)
   Barbara Stanwyck - La fiamma del peccato (Double Indemnity)

Miglior attore non protagonista
   Barry Fitzgerald - La mia via (Going My Way)
   Claude Rains - La signora Skeffington (Mr. Skeffington)
   Monty Woolley - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Clifton Webb - Vertigine (Laura)
   Hume Cronyn - La settima croce (The Seventh Cross)

Migliore attrice non protagonista
   Ethel Barrymore - Il ribelle (None but the Lonely Heart)
   Jennifer Jones - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Aline MacMahon - La stirpe del drago (Dragon Seed)
   Angela Lansbury - Angoscia (Gaslight)
   Agnes Moorehead - La signora Parkington (Mrs. Parkington)

Miglior soggetto originale
   Leo McCarey - La mia via (Going My Way)
   Chandler Sprague e David Boehm - Joe il pilota (A Guy Named Joe)
   John Steinbeck - Prigionieri dell'oceano (Lifeboat)
   Alfred Neumann e Joseph Than - Nessuno sfuggirà (None Shall Escape)
   Edward Doherty e Jules Schermer - La famiglia Sullivan (The Sullivans)

Miglior sceneggiatura
   Frank Butler e Frank Cavett - La mia via (Going My Way)
   Billy Wilder e Raymond Chandler - La fiamma del peccato (Double Indemnity)
   John Van Druten, Walter Reisch e John L. Balderston - Angoscia (Gaslight)
   Jay Dratler, Samuel Hoffenstein e Betty Reinhardt - Vertigine (Laura)
   Irving Brecher e Fred F. Finkelhoffe - Incontriamoci a Saint Louis (Meet Me in St. Louis)

Miglior sceneggiatura originale
   Lamar Trotti - Wilson (Wilson)
   Preston Sturges - Evviva il nostro eroe (Hail the Conquering Hero)
   Richard Connell e Gladys Lehman - Due ragazze e un marinaio (Two Girls and a Sailor)
   Jerome Cady - La nave senza nome (Wing and a Prayer)
   Preston Sturges - Il miracolo del villaggio (The Miracle of Morgan's Creek)

Miglior fotografia
   Joseph LaShelle - Vertigine (Laura)
   John Seitz - Le chiavi del Paradiso (The Keys of the Kingdom)
   John F. Seitz - La fiamma del peccato (Double Indemnity)
   Sidney Wagner - La stirpe del drago (Dragon Seed)
   Joseph Ruttenberg - Angoscia (Gaslight)
   Lionel Lindon - La mia via (Going My Way)
   Glen MacWilliams - Prigionieri dell'oceano (Lifeboat)
   Stanley Cortez e Lee Garmes - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Robert Surtees e Harold Rosson - Missione segreta (Thirty Seconds over Tokyo)
   Charles Lang - La casa sulla scogliera (The Uninvited)
   George Folsey - Le bianche scogliere di Dover (The White Cliffs of Dover)
   Leon Shamroy - Wilson (Wilson)
   Rudolph Maté e Allen M. Davey - Fascino (Cover Girl)
   Edward Cronjager - Due donne e un purosangue (Home in Indiana)
   Charles Rosher - Kismet (Kismet)
   Ray Rennahan - Le schiave della città (Lady in the Dark)
   George Folsey - Incontriamoci a Saint Louis (Meet Me in St. Louis)

Miglior montaggio
   Barbara McLean - Wilson (Wilson)
   Leroy Stone - La mia via (Going My Way)
   Owen Marks - Janie (Janie)
   Roland Gross - Il ribelle (None but the Lonely Heart)
   Hal C. Kern e James E. Newcom - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)

Miglior scenografia
   Cedric Gibbons, William Ferrari, Edwin B. Willis e Paul Huldschinsky - Angoscia (Gaslight)
   Lionel Banks, Walter Holscher e Joseph Kish - Address Unknown (Address Unknown)
   John J. Hughes e Fred MacLean - Il pilota del Mississipi (The Adventures of Mark Twain)
   Perry Ferguson e Julia Heron - Le tre donne di Casanova (Casanova Brown)
   Lyle Wheeler, Leland Fuller e Thomas Little - Vertigine (Laura)
   Hans Dreier, Robert Usher e Sam Comer - Non c'è tempo per l'amore (No Time for Love)
   Mark-Lee Kirk e Victor A. Gangelin - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Albert S. D'Agostino, Carroll Clark, Darrell Silvera e Claude Carpenter - Hotel Mocambo (Step Lively)
   Wiard Ihnen e Thomas Little - Wilson (Wilson)
   John B. Goodman, Alexander Golitzen, Russell A. Gausman e Ira S. Webb - La voce magica (The Climax)
   Lionel Banks, Cary Odell e Fay Babcock - Fascino (Cover Girl)
   Charles Novi e Jack McConaghy - Il canto del deserto (The Desert Song)
   Cedric Gibbons, Daniel B. Cathcart, Edwin B. Willis e Richard Pefferle - Kismet (Kismet)
   Hans Dreier, Raoul Pene du Bois e Ray Moyer - Le schiave della città (Lady in the Dark)
   Ernst Fegte e Howard Bristol - Il pirata e la principessa (The Princess and the Pirate)

Migliori effetti speciali
   A. Arnold Gillespie, Donald Jahraus, Warren Newcombe e Douglas Shearer - Missione segreta (Thirty Seconds over Tokyo)
   Paul Detlefsen, John Crouse e Nathan Levinson - Il pilota del Mississipi (The Adventures of Mark Twain)
   Vernon L. Walker, James G. Stewart e Roy Granville - Tamara, figlia della steppa (Days of Glory)
   David Allen, Ray Cory, Robert Wright, Russell Malmgren e Harry Kusnick - Comando segreto (Secret Command)
   John R. Cosgrove e Arthur Johns - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Gordon Jennings, Farciot Edouart e George Dutton - La storia del dottor Wassell (The Story of Dr. Wassell)
   Fred Sersen e Roger Heman - Wilson (Wilson)

Migliore colonna sonora
   Max Steiner - Da quando te ne andasti (Since You Went Away)
   Dimitri Tiomkin - Il ponte di San Luis Rey (The Bridge of San Luis Rey)
   Arthur Lange - Le tre donne di Casanova (Casanova Brown)
   Hans J. Salter - Vacanze a Natale (Christmas Holiday)
   Max Steiner - Il pilota del Mississipi (The Adventures of Mark Twain)
   Morris Stoloff e Ernst Toch - Address Unknown (Address Unknown)
   Miklos Rozsa - La fiamma del peccato (Double Indemnity)
   Walter Scharf e Roy Webb - I conquistatori dei sette mari (The Fighting Seabees)
   Robert Stolz - Accadde domani (It Happened Tomorrow)
   Frederic Efrem Rich - Jack London (Jack London)
   Herbert Stothart - Kismet (Kismet)
   David Rose - Il pirata e la principessa (The Princess and the Pirate)
   Karl Hajos - Temporale d'estate (Summer Storm)
   Franke Harling - Three Russian Girls (Three Russian Girls)
   Edward Paul - Nella camera di Mabel (Up in Mabel's Room)
   Michel Michelet - Voice in the Wind (Voice in the Wind)
   Alfred Newman - Wilson (Wilson)
   Miklos Rozsa - La donna della città (Woman of the Town)
   Hanns Eisler e Constantin Bakaleinikoff - Il ribelle (None but the Lonely Heart)
   Morris Stoloff e Carmen Dragon - Fascino (Cover Girl)
   Werner R. Heymann e Kurt Weill - Knickerbocker Holiday (Knickerbocker Holiday)
   Walter Scharf - Brazil (Brazil)
   Constantin Bakaleinikoff - Higher and Higher (Higher and Higher)
   Ray Heindorf - Ho baciato una stella (Hollywood Canteen)
   Alfred Newman - Irish Eyes Are Smiling (Irish Eyes Are Smiling)
   Ferde Grofe e Leo Erdody - Minstrel Man (Minstrel Man)
   Ray Heindorf e Louis Forbes - Così vinsi la guerra (Up in Arms)
   Robert Emmett Dolan - Le schiave della città (Lady in the Dark)
   Georgie Stoll - Incontriamoci a Saint Louis (Meet Me in St. Louis)
   Mahlon Merrick - Sfolgorio di stelle (Sensations of 1945)
   Hans J. Salter - The Merry Monahans (The Merry Monahans)
   Charles Previn - È fuggita una stella (Song of the Open Road)
   Edward Kay - Lady, Let's Dance (Lady, Let's Dance)

Miglior canzone
   "Swinging on a Star", musica di James Van Heusen, testo di Johnny Burke - La mia via (Going My Way)
   "I Couldn't Sleep a Wink Last Night", musica di Jimmy McHugh, testo di Harold Adamson - Higher and Higher (Higher and Higher)
   "I'll Walk Alone", musica di Jule Styne, testo di Sammy Cahn - La nave della morte (Follow the Boys)
   "I'm Making Believe", musica di James Monaco, testo di Mack Gordon - Accordi e disaccordi (Sweet and Lowdown)
   "Long Ago and Far Away", musica di Jerome Kern, testo di Ira Gershwin - Fascino (Cover Girl)
   "Now I Know", musica di Harold Arlen, testo di Ted Koehler - Così vinsi la guerra (Up in Arms)
   "Remember Me to Carolina", musica di Harry Revel, testo di Paul Webster - Minstrel Man (Minstrel Man)
   "Rio de Janeiro", musica di Ary Barroso, testo di Ned Washington - Brazil (Brazil)
   "Silver Shadows and Golden Dreams", musica di Lew Pollack, testo di Charles Newman - Lady, Let's Dance (Lady, Let's Dance)
   "Sweet Dreams Sweetheart", musica di Maurice K. Jerome, testo di Ted Koehler - Ho baciato una stella (Hollywood Canteen)
   "Too Much in Love", musica di Walter Kent, testo di Kim Gannon - È fuggita una stella (Song of the Open Road)
   "The Trolley Song", musica e testo di Ralph Blane e Hugh Martin - Incontriamoci a Saint Louis (Meet Me in St. Louis)

Miglior sonoro
   E. H. Hansen e 20th Century-Fox Studio Sound Department - Wilson (Wilson)
   Daniel J. Bloomberg e Republic Studio Sound Department - Brazil (Brazil)
   Thomas T. Moulton e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Le tre donne di Casanova (Casanova Brown)
   Bernard B. Brown e Universal Studio Sound Department - Le conseguenze di un bacio (His Butler's Sister)
   Nathan Levinson e Warner Bros. Studio Sound Department - Ho baciato una stella (Hollywood Canteen)
   John P. Livadary e Columbia Studio Sound Department - Fascino (Cover Girl)
   Jack Whitney e General Service - Accadde domani (It Happened Tomorrow)
   Douglas Shearer e Metro-Goldwyn-Mayer Studio Sound Department - Kismet (Kismet)
   Stephen Dunn e RKO Radio Studio Sound Department - Bagliori a Manhattan (Music in Manhattan)
   W. M. Dalgleish e RCA Sound - Voice in the Wind (Voice in the Wind)
   Loren L. Ryder e Paramount Studio Sound Department - La fiamma del peccato (Double Indemnity)

Miglior documentario
   The Fighting Lady (The Fighting Lady), regia di Edward Steichen
   Resisting Enemy Interrogation (Resisting Enemy Interrogation), regia di Harold Medford

Miglior cortometraggio
   Who's Who in Animal Land (Who's Who in Animal Land), regia di Jerry Fairbanks
   Blue Grass Gentlemen (Blue Grass Gentlemen), regia di Edmund Reek
   Movie Pests (Movie Pests), regia di Will Jason
   Jammin' the Blues (Jammin' the Blues), regia di Gordon Hollingshead
   50th Anniversary of Motion Pictures (50th Anniversary of Motion Pictures), regia di Ralph Staub

Miglior cortometraggio a 2 bobine
   I Won't Play (I Won't Play), regia di Gordon Hollingshead
   Bombalera (Bombalera), regia di Noel Madison
   Main Street Today (Main Street Today), regia di Edward L. Cahn

Miglior cortometraggio documentario
   With the Marines at Tarawa (With the Marines at Tarawa), regia di United States Marine Corps
   Arturo Toscanini (Arturo Toscanini), regia di Alexander Hammid
   New Americans (New Americans), regia di Slavko Vorkapich

Miglior cortometraggio d'animazione
   Mouse Trouble (Mouse Trouble), regia di Joseph Barbera e William Hanna
   How To Play Football (How To Play Football), regia di Jack Kinney
   My Boy Johnny (My Boy Johnny), regia di Eddie Donnelly
   Swooner Crooner (Swooner Crooner), regia di Frank Tashlin
   Dog, Cat and Canary (Dog, Cat and Canary), regia di Howard Swift
   Fish Fry (Fish Fry), regia di Shamus Culhane
   And To Think I Saw It on Mulberry Street (And To Think I Saw It on Mulberry Street), regia di George Pal

Premio speciale
   A Bob Hope per i suoi molti servizi all' Academy.

Premio giovanile
   A Margaret O'Brien

Premio alla memoria Irving G. Thalberg
   A Darryl F. Zanuck

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.