genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1950
La 22a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 23 marzo 1950 a Los Angeles, al RKO Pantages Theatre, condotta dall'attore Paul Douglas.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Tutti gli uomini del Re (All the King's Men), regia di Robert Rossen
   Bastogne (Battleground), regia di William A. Wellman
   L'ereditiera (The Heiress), regia di William Wyler
   Lettera a tre mogli (A Letter to Three Wives), regia di Joseph L. Mankiewicz
   Cielo di fuoco (Twelve O'Clock High), regia di Henry King

Miglior regia
   Joseph L. Mankiewicz - Lettera a tre mogli (A Letter to Three Wives)
   Robert Rossen - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)
   William A. Wellman - Bastogne (Battleground)
   Carol Reed - Idolo infranto (The Fallen Idol)
   William Wyler - L'ereditiera (The Heiress)

Miglior attore protagonista
   Broderick Crawford - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)
   Kirk Douglas - Il grande campione (Champion)
   Gregory Peck - Cielo di fuoco (Twelve O'Clock High)
   Richard Todd - Cuore solitario (The Hasty Heart)
   John Wayne - Iwo Jima deserto di fuoco (Sands of Iwo Jima)

Migliore attrice protagonista
   Olivia de Havilland - L'ereditiera (The Heiress)
   Jeanne Crain - Pinky, la negra bianca (Pinky)
   Susan Hayward - Questo folle mio cuore (My Foolish Heart)
   Deborah Kerr - Edoardo mio figlio (Edward, My Son)
   Loretta Young - Le due suore (Come to the Stable)

Miglior attore non protagonista
   Dean Jagger - Cielo di fuoco (Twelve O'Clock High)
   James Whitmore - Bastogne (Battleground)
   Arthur Kennedy - Il grande campione (Champion)
   Ralph Richardson - L'ereditiera (The Heiress)
   John Ireland - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)

Migliore attrice non protagonista
   Mercedes McCambridge - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)
   Ethel Barrymore - Pinky, la negra bianca (Pinky)
   Ethel Waters - Pinky, la negra bianca (Pinky)
   Celeste Holm - Le due suore (Come to the Stable)
   Elsa Lanchester - Le due suore (Come to the Stable)

Miglior soggetto
   Douglas Morrow - Il ritorno del campione (The Stratton Story)
   Clare Boothe Luc - Le due suore (Come to the Stable)
   Shirley W. Smith e Valentine Davies - Quando torna primavera (It Happens Every Spring)
   Virginia Kellogg - La furia umana (White Heat)
   Harry Brown - Iwo Jima deserto di fuoco (Sands of Iwo Jima)

Miglior sceneggiatura
   Joseph L. Mankiewicz - Lettera a tre mogli (A Letter to Three Wives)
   Robert Rossen - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)
   Cesare Zavattini - Ladri di biciclette (Ladri di biciclette)
   Carl Foreman - Il grande campione (Champion)
   Graham Greene - Idolo infranto (The Fallen Idol)

Migliori soggetto e sceneggiatura
   Robert Pirosh - Bastogne (Battleground)
   Alfred Hayes, Federico Fellini, Sergio Amidei, Marcello Pagliero e Roberto Rossellini - Paisà (Paisà)
   T. E. B. Clarke - Passaporto per Pimlico (Passport to Pimlico)
   Helen Levitt, Janice Loeb e Sidney Meyers - L'escluso (The Quiet One)
   Sidney Buchman - Non c'è passione più grande (Jolson Sings Again)

Miglior fotografia
   Paul C. Vogel - Bastogne (Battleground)
   Frank Planer - Il grande campione (Champion)
   Joseph LaShelle - Le due suore (Come to the Stable)
   Leo Tover - L'ereditiera (The Heiress)
   Leon Shamroy - Il principe delle volpi (Prince of Foxes)
   Winton Hoch - I cavalieri del Nord Ovest (She Wore a Yellow Ribbon)
   Harry Stradling - I Barkleys di Broadway (The Barkleys of Broadway)
   William Snyder - Non c'è passione più grande (Jolson Sings Again)
   Robert Planck e Charles Schoenbaum - Piccole donne (Little Women)
   Charles G. Clarke - La corda di sabbia (Sand)

Miglior montaggio
   Harry Gerstad - Il grande campione (Champion)
   John Dunning - Bastogne (Battleground)
   Richard L. Van Enger - Iwo Jima deserto di fuoco (Sands of Iwo Jima)
   Robert Parrish e Al Clark - Tutti gli uomini del Re (All the King's Men)
   Frederic Knudtson - La finestra socchiusa (The Window)

Miglior scenografia
   Harry Horner, John Meehan e Emile Kuri - L'ereditiera (The Heiress)
   Lyle Wheeler, Joseph C. Wright, Thomas Little e Paul S. Fox - Le due suore (Come to the Stable)
   Cedric Gibbons, Jack Martin Smith, Edwin B. Willis e Richard A. Pefferle - Madame Bovary (Madame Bovary)
   Cedric Gibbons, Paul Groesse, Edwin B. Willis e Jack D. Moore - Piccole donne (Little Women)
   Jim Morahan, William Kellner e Michael Relph - Saraband (Saraband)
   Edward Carrere e Lyle Reifsnider - Le avventure di Don Giovanni (The Adventures of Don Juan)

Migliori costumi
   Edith Head e Gile Steele - L'ereditiera (The Heiress)
   Vittorio Nino Novarese - Il principe delle volpi (Prince of Foxes)
   Leah Rhodes, Travilla e Marjorie Best - Le avventure di Don Giovanni (The Adventures of Don Juan)
   Kay Nelson - L'adorabile intrusa (Mother Is a Freshman)

Migliori effetti speciali
   ARKO Productions - Il re dell'Africa (Mighty Joe Young)
   Walter Wanger Pictures - Tulsa (Tulsa)

Migliore colonna sonora
   Aaron Copland - L'ereditiera (The Heiress)
   Max Steiner - Peccato (Beyond the Forest)
   Dimitri Tiomkin - Il grande campione (Champion)
   Roger Edens e Lennie Hayton - Un giorno a New York (On the Town)
   Morris Stoloff e George Duning - Non c'è passione più grande (Jolson Sings Again)
   Ray Heindorf - La vita a passo di danza (Look for the Silver Lining)

Miglior canzone
   "Baby, It's Cold Outside", musica e testo di Frank Loesser - La figlia di Nettuno (Neptune's Daughter)
   "It's a Great Feeling", musica di Jule Styne, testo di Sammy Cahn - L'amore non può attendere (It's a Great Feeling)
   "Lavender Blue", musica di Eliot Daniel, testo di Larry Morey - So Dear to My Heart (So Dear to My Heart)
   "My Foolish Heart", musica di Victor Young, testo di Ned Washington - Questo folle mio cuore (My Foolish Heart)
   "Through a Long and Sleepless Night", musica di Alfred Newman, testo di Mack Gordon - Le due suore (Come to the Stable)

Miglior sonoro
   Thomas T. Moulton e 20th Century-Fox Studio Sound Department - Cielo di fuoco (Twelve O'Clock High)
   Daniel J. Bloomberg e Republic Studio Sound Department - Iwo Jima deserto di fuoco (Sands of Iwo Jima)
   Leslie I. Carey e Universal-International Studio Sound Department - Gli ultimi giorni di uno scapolo (Once More, My Darling)

Miglior documentario
   Daybreak in Udi (Daybreak in Udi), regia di Terry Bishop
   Kenji Comes Home (Kenji Comes Home), regia di Paul F. Heard

Miglior cortometraggio
   Aquatic House-Party (Aquatic House-Party), regia di Jack Eato
   Roller Derby Girl (Roller Derby Girl), regia di Justin Herman
   So You Think You're Not Guilty (So You Think You're Not Guilty), regia di Richard L. Bare
   Spills and Chills (Spills and Chills), regia di Walton C. Ament
   Water Trix (Water Trix), regia di Charles T. Trego

Miglior cortometraggio a 2 bobine
   Van Gogh (Van Gogh), regia di Alain Resnais
   The Boy and the Eagle (The Boy and the Eagle), regia di William Lasky
   Chase of Death (Chase of Death), regia di Irving Allen
   The Grass Is Always Greener (The Grass Is Always Greener), regia di Richard L. Bare
   Snow Carnival (Snow Carnival), regia di Gordon Hollingshead

Miglior cortometraggio documentario
   A Chance To Live (A Chance To Live), regia di James L. Shute (aex equo)
   So Much for So Little (So Much for So Little), regia di Chuck Jones (aex equo)
   1848 (1848), regia di Victoria Mercanton
   The Rising Tide (The Rising Tide), regia di Jean Palardy

Miglior cortometraggio d'animazione
   For Scent-Imental Reasons (For Scent-Imental Reasons), regia di Chuck Jones
   Hatch Up Your Troubles (Hatch Up Your Troubles), regia di Joseph Barbera e William Hanna
   Canary Row (Canary Row), regia di Friz Freleng
   The Magic Fluke (The Magic Fluke), regia di John Hubley
   Toy Tinkers (Toy Tinkers), regia di Jack Hannah

Premio onorario al miglior film straniero
   Ladri di biciclette (Ladri di biciclette), regia di Vittorio De Sica (Italia)

Premio speciale
   A Fred Astaire per la sua unica maestria artistica e i suoi contributi alla tecnica del musical cinematografico.
   A Cecil B. DeMille, importante pioniere del cinema, per 37 anni di brillanti produzioni artistiche.
   A Jean Hersholt per l'importante contributo all'industria cinematografica.

Premio giovanile
   A Bobby Driscoll

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 23/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.