genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1951
La 23a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 23 marzo 1951 a Los Angeles, al RKO Pantages Theatre, condotta dall'attore e ballerino Fred Astaire.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Eva contro Eva (All about Eve), regia di Joseph L. Mankiewicz
   Nata ieri (Born Yesterday), regia di George Cukor
   Il padre della sposa (Father of the Bride), regia di Vincente Minnelli
   Le miniere di Re Salomone (King Solomon's Mines), regia di Compton Bennett e Andrew Marton
   Viale del tramonto (Sunset Blvd.), regia di Billy Wilder

Miglior regia
   Joseph L. Mankiewicz - Eva contro Eva (All about Eve)
   Billy Wilder - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   George Cukor - Nata ieri (Born Yesterday)
   Carol Reed - Il terzo uomo (The Third Man)
   John Huston - Giungla d'asfalto (The Asphalt Jungle)

Miglior attore protagonista
   José Ferrer - Cirano di Bergerac (Cyrano de Bergerac)
   Louis Calhern - The Magnificent Yankee (The Magnificent Yankee)
   William Holden - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   James Stewart - Harvey (Harvey)
   Spencer Tracy - Il padre della sposa (Father of the Bride)

Migliore attrice protagonista
   Judy Holliday - Nata ieri (Born Yesterday)
   Anne Baxter - Eva contro Eva (All about Eve)
   Bette Davis - Eva contro Eva (All about Eve)
   Eleanor Parker - Prima colpa (Caged)
   Gloria Swanson - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)

Miglior attore non protagonista
   George Sanders - Eva contro Eva (All about Eve)
   Jeff Chandler - L'amante indiana (Broken Arrow)
   Edmund Gwenn - L'imprendibile signor 880 (Mister 880)
   Sam Jaffe - Giungla d'asfalto (The Asphalt Jungle)
   Erich von Stroheim - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)

Migliore attrice non protagonista
   Josephine Hull - Harvey (Harvey)
   Hope Emerson - Prima colpa (Caged)
   Celeste Holm - Eva contro Eva (All about Eve)
   Nancy Olson - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Thelma Ritter - Eva contro Eva (All about Eve)

Miglior soggetto
   Edna Anhalt e Edward Anhalt - Bandiera gialla (Panic in the Streets)
   Leonard Spigelgass - La strada del mistero (Mystery Street)
   Giuseppe De Santis e Carlo Lizzani - Riso amaro (Riso amaro)
   William Bowers e Andre de Toth - Romantico avventuriero (The Gunfighter)
   Sy Gomberg - Bill sei grande! (When Willie Comes Marching Home)

Miglior sceneggiatura
   Joseph L. Mankiewicz - Eva contro Eva (All about Eve)
   Ben Maddow e John Huston - Giungla d'asfalto (The Asphalt Jungle)
   Albert Maltz - L'amante indiana (Broken Arrow)
   Frances Goodrich e Albert Hackett - Il padre della sposa (Father of the Bride)
   Albert Mannheimer - Nata ieri (Born Yesterday)

Migliori soggetto e sceneggiatura
   Charles Brackett, Billy Wilder e D. M. Marshman Jr. - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Ruth Gordon e Garson Kanin - La costola di Adamo (Adam's Rib)
   Virginia Kellogg e Bernard C. Schoenfeld - Prima colpa (Caged)
   Joseph L. Mankiewicz e Lesser Samuels - Uomo bianco tu vivrai! (No Way Out)
   Carl Foreman - Il mio corpo ti appartiene (The Men)

Miglior fotografia
   Robert Krasker - Il terzo uomo (The Third Man)
   Milton Krasner - Eva contro Eva (All about Eve)
   Harold Rosson - Giungla d'asfalto (The Asphalt Jungle)
   Victor Milner - Le furie (The Furies)
   John F. Seit - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Robert Surtees - Le miniere di Re Salomone (King Solomon's Mines)
   Charles Rosher - Anna prendi il fucile (Annie Get Your Gun)
   Ernest Palmer - L'amante indiana (Broken Arrow)
   Ernest Haller - La leggenda dell'arciere di fuoco (The Flame and the Arrow)
   George Barnes - Sansone e Dalila (Samson and Delilah)

Miglior montaggio
   Ralph E. Winters e Conrad A. Nervig - Le miniere di Re Salomone (King Solomon's Mines)
   Barbara McLean - Eva contro Eva (All about Eve)
   James E. Newcom - Anna prendi il fucile (Annie Get Your Gun)
   Arthur Schmidt e Doane Harrison - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Oswald Hafenrichter - Il terzo uomo (The Third Man)

Miglior scenografia
   Hans Dreier, John Meehan, Sam Comer e Ray Moyer - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Lyle Wheeler, George W. Davis, Thomas Little e Walter M. Scott - Eva contro Eva (All about Eve)
   Cedric Gibbons, Hans Peters, Edwin B. Willis e Hugh Hunt - Il Danubio rosso (The Red Danube)
   Hans Dreier, Walter Tyler, Sam Comer e Ray Moyer - Sansone e Dalila (Samson and Delilah)
   Cedric Gibbons, Paul Groesse, Edwin B. Willis e Richard A. Pefferle - Anna prendi il fucile (Annie Get Your Gun)
   Ernst Fegte e George Sawley - Uomini sulla Luna (Destination Moon)

Migliori costumi
   Edith Head e Charles LeMaire - Eva contro Eva (All about Eve)
   Jean Louis - Nata ieri (Born Yesterday)
   Walter Plunkett - The Magnificent Yankee (The Magnificent Yankee)
   Edith Head, Dorothy Jeakins, Gile Steele e Gwen Wakeling - Sansone e Dalila (Samson and Delilah)
   Michael Whittaker - La rosa nera (The Black Rose)
   Walter Plunkett e Valles - La saga dei Forsyte (That Forsyte Woman)

Migliori effetti speciali
   George Pal Productions - Uomini sulla Luna (Destination Moon)
   Cecil B. DeMille Productions - Sansone e Dalila (Samson and Delilah)

Migliore colonna sonora
   Franz Waxman - Viale del tramonto (Sunset Blvd.)
   Max Steiner - La leggenda dell'arciere di fuoco (The Flame and the Arrow)
   Alfred Newman - Eva contro Eva (All about Eve)
   George Duning - Non siate tristi per me (No Sad Songs for Me)
   Victor Young - Sansone e Dalila (Samson and Delilah)
   Adolph Deutsch e Roger Edens - Anna prendi il fucile (Annie Get Your Gun)
   Lionel Newman - I'll Get By (I'll Get By)
   Oliver Wallace e Paul J. Smith - Cenerentola (Cinderella)
   Andre Previn - Tre piccole parole (Three Little Words)
   Ray Heindorf - The West Point Story (The West Point Story)

Miglior canzone
   "Mona Lisa", musica e testo di Ray Evans e Jay Livingston - La spia del lago (Captain Carey, U.S.A.)
   "Be My Love", musica di Nicholas Brodszky, testo di Sammy Cahn - Il pescatore della Louisiana (The Toast of New Orleans)
   "Bibbidi-Bobbidi-Boo", musica e testo di Mack David, Al Hoffman e Jerry Livingston - Cenerentola (Cinderella)
   "Mule Train", musica e testo di Fred Glickman, Hy Heath e Johnny Lange - L'amante del bandito (Singing Guns)
   "Wilhelmina", musica di Josef Myrow, testo di Mack Gordon - La Venere di Chicago (Wabash Avenue)

Miglior sonoro
   Thomas T. Moulton e 20th Century-Fox Studio Sound Department - Eva contro Eva (All about Eve)
   C. O. Slyfield e Walt Disney Studio Sound Department - Cenerentola (Cinderella)
   Leslie I. Carey e Universal-International Studio Sound Department - Amo Luisa disperatamente (Louisa)
   Gordon Sawyer e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Noi che ci amiamo (Our Very Own)
   Cyril Crowhurst e Pinewood Studio Sound Department - Trio (Trio)

Miglior documentario
   The Titan: Story of Michelangelo (The Titan: Story of Michelangelo), regia di Robert J. Flaherty e Richard Lyford
   With These Hands (With These Hands), regia di Jack Arnold

Miglior cortometraggio
   Grandad of Races (Grandad of Races), regia di Gordon Hollingshead
   Blaze Busters (Blaze Busters), regia di Robert Youngson
   Wrong Way Butch (Wrong Way Butch), regia di Dave O'Brien

Miglior cortometraggio a 2 bobine
   In Beaver Valley (In Beaver Valley), regia di James Algar
   Grandma Moses (Grandma Moses), regia di Jerome Hill
   My Country 'Tis of Thee (My Country 'Tis of Thee), regia di Gordon Hollingshead

Miglior cortometraggio documentario
   Why Korea? (Why Korea?), regia di Edmund Reek
   The Fight: Science against Cancer (The Fight: Science against Cancer), regia di Morten Parker
   The Stairs (The Stairs), regia di Film Documents Inc.

Miglior cortometraggio d'animazione
   Gerald McBoing-Boing (Gerald McBoing-Boing), regia di Robert Cannon
   Jerry's Cousin (Jerry's Cousin), regia di Joseph Barbera e William Hanna
   Trouble Indemnity (Trouble Indemnity), regia di Pete Burness e John Hubley

Premio onorario al miglior film straniero
   Le mura di Malapaga (Au-delà des grilles), regia di René Clément (Francia)

Premio alla carriera
   A George Murphy per i suoi servizi nell'interpretazione dell'industria cinematografica al paese in generale.
   A Louis B. Mayer per l'importante contributo all'industria cinematografica.

Premio alla memoria Irving G. Thalberg
   A Darryl F. Zanuck

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.