genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

╗ Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1958
La 30a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si Ŕ tenuta il 26 marzo 1958 a Los Angeles, al RKO Pantages Theatre, condotta dagli attori Bob Hope, Jack Lemmon, David Niven, Rosalind Russell, James Stewart e dal cartone animato Paperino.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai), regia di David Lean
   Peyton place (Peyton Place), regia di Mark Robson
   Sayonara (Sayonara), regia di Joshua Logan
   La parola ai giurati (Twelve Angry Men), regia di Sidney Lumet
   Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution), regia di Billy Wilder

Miglior regia
   David Lean - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Mark Robson - Peyton place (Peyton Place)
   Joshua Logan - Sayonara (Sayonara)
   Sidney Lumet - La parola ai giurati (Twelve Angry Men)
   Billy Wilder - Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution)

Miglior attore protagonista
   Alec Guinness - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Marlon Brando - Sayonara (Sayonara)
   Anthony Franciosa - Un cappello pieno di pioggia (A Hatful of Rain)
   Charles Laughton - Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution)
   Anthony Quinn - Selvaggio Ŕ il vento (Wild Is the Wind)

Migliore attrice protagonista
   Joanne Woodward - La donna dai tre volti (The Three Faces of Eve)
   Deborah Kerr - L'anima e la carne (Heaven Knows, Mr. Allison)
   Anna Magnani - Selvaggio Ŕ il vento (Wild Is the Wind)
   Elizabeth Taylor - L'albero della vita (Raintree County)
   Lana Turner - Peyton place (Peyton Place)

Miglior attore non protagonista
   Red Buttons - Sayonara (Sayonara)
   Vittorio De Sica - Addio alle armi (A Farewell to Arms)
   Sessue Hayakawa - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Arthur Kennedy - Peyton place (Peyton Place)
   Russ Tamblyn - Peyton place (Peyton Place)

Migliore attrice non protagonista
   Miyoshi Umeki - Sayonara (Sayonara)
   Diane Varsi - Peyton place (Peyton Place)
   Hope Lange - Peyton place (Peyton Place)
   Elsa Lanchester - Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution)
   Carolyn Jones - La notte dello scapolo (The Bachelor Party)

Miglior sceneggiatura originale
   George Wells - La donna del destino (Designing Woman)
   Leonard Gershe - Cenerentola a Parigi (Fanny Face)
   Ralph Wheelwright, R. Wright Campbell, Ivan Goff e Ben Roberts - L'uomo dai mille volti (Man of a Thousand Faces)
   Barney Slater, Joel Kane e Dudley Nichols - Il segno della legge (The Tin Star)
   Federico Fellini, Ennio Flaiano e Tullio Pinelli - I vitelloni (I vitelloni)

Miglior sceneggiatura non originale
   Michael Wilson, Carl Foreman e Pierre Boulle - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   John Lee Mahin e John Huston - L'anima e la carne (Heaven Knows, Mr. Allison)
   John Michael Hayes - Peyton place (Peyton Place)
   Paul Osborn - Sayonara (Sayonara)
   Reginald Rose - La parola ai giurati (Twelve Angry Men)

Miglior film straniero
   Le notti di Cabiria (Le notti di Cabiria), regia di Federico Fellini (Italia)
   Ordine segreto del III Reich (Nachts, wenn der Teufel kam), regia di Robert Siodmak (Repubblica Federale Tedesca)
   Mother India (Bharat Mata), regia di Mehboob Kahn (India)
   Il quartiere dei lillÓ (Porte des Lilas), regia di RenÚ Clair (Francia)
   Nine Lives (Ni liv), regia di Arne Skouen (Norvegia)

Miglior fotografia
   Jack Hildyard - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Milton Krasner - Un amore splendido (An Affair to Remember)
   Ray June - Cenerentola a Parigi (Funny Face)
   William Mellor - Peyton place (Peyton Place)
   Ellsworth Fredricks - Sayonara (Sayonara)

Miglior montaggio
   Peter Taylor - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Warren Low - Sfida all'O.K. Corral (Gunfight at the O.K. Corrall)
   Viola Lawrence e Jerome Thoms - Pal Joey (Pal Joey)
   Daniel Mandell - Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution)
   Arthur P. Schmidt e Philip W. Anderson - Sayonara (Sayonara

Miglior scenografia
   Ted Haworth e Robert Priestley - Sayonara (Sayonara)
   William A. Horning, Gene Allen, Edwin B. Willis e Richard Pefferle - Les Girl (Les Girl)
   Hal Pereira, George W. Davis, Sam Comer e Ray Moyer - Cenerentola a Parigi (Funny Face)
   Walter Holscher, William Kiernan e Louis Diage - Pal Joey (Pal Joey)
   William A. Horning, Urie McCleary, Edwin B. Willis e Hugh Hunt - L'albero della vita (Raintree County)

Migliori costumi
   Orry Kelly - Les Girl (Les Girl)
   Charles LeMaire - Un amore splendido (An Affair to Remember)
   Edith Head e Hubert de Givenchy - Cenerentola a Parigi (Funny Face)
   Jean Louis - Pal Joey (Pal Joey)
   Walter Plunkett - L'albero della vita (Raintree County)

Migliori effetti speciali
   Walter Rossi - Duello nell'Atlantico (The Enemy Below)
   Louis Lichtenfield - L'aquila solitaria (The Spirit of St. Louis)

Migliore colonna sonora
   Malcolm Arnold - Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai)
   Hugo Friedhofer - Un amore splendido (An Affair to Remember)
   Hugo Friedhofer - Il ragazzo sul delfino (Boy on a Dolphin)
   Paul Smith - Perri (Perri)
   Johnny Green - L'albero della vita (Raintree County)

Miglior canzone
   George Groves e Warner Bros. Studio Sound Department - Sayonara (Sayonara)
   George Dutton e Paramount Studio Sound Department - Sfida all'O.K. Corral (Gunfight at the O.K. Corral)
   Wesley C. Miller e Metro Goldwyn Mayer Studio Sound Department - Les Girl (Les Girl)
   John P. Livadary e Columbia Studio Sound Department - Pal Joey (Pal Joey)
   Gordon E. Sawyer e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Testimone d'accusa (Witness for the Prosecution)

Miglior documentario
   Albert Schweitzer (Albert Schweitzer), regia di Jerome Hill
   On the Bowery (On the Bowery), regia di Lionel Rogosin
   Torero! (Torero!), regia di Carlos Velo

Miglior cortometraggio
   The Wetback Hound (The Wetback Hound), regia di Larry Lansburgh
   A Chairy Tale (A Chairy Tale), regia di Claude Jutra e Norman McLaren
   City of Gold (City of Gold), regia di Wolf Koenig e Colin Low
   Foothold on Antartica (Foothold on Antartica), regia di James Carr
   Portugal (Portugal), regia di Jean Paul Pilla

Miglior cortometraggio d'animazione
   Birds Anonymus (Birds Anonymus), regia di Friz Freleng
   One Droopy Knight (One Droopy Knight), regia di Michael Lah
   Tabasco Road (Tabasco Road), regia di Robert McKimson
   Trees and Jamaica Daddy (Trees and Jamaica Daddy), regia di Lew Keller
   The Truth about Mother Goose (The Truth about Mother Goose), regia di Bill Justice e Wolfgang Reitherman

Premio alla carriera
   A Charles Brackett per il suo straordinario servizio all' Academy.
   A B.B. Kahane per l'importante servizio all'industria cinematografica.
   A Gilbert M. "Broncho Billy" Anderson, pioniere del cinema, per il suo contributo allo sviluppo del cinema come intrattenimento.
   Alla Society of Motion Picture and Televion Engineers per il loro contributo all'avanzamento dell'industria cinematografica.

Premio umanitario Jean Hersholt
   A Samuel Goldwyn

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento Ŕ visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright ę 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.