genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1959
La 31a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 6 aprile 1959 a Hollywood, al RKO Pantages Theatre, presentata dagli attori Bob Hope, Jerry Lewis, David Niven, Laurence Olivier, Tony Randall e Mort Sahl.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Gigi (Gigi), regia di Vincente Minnelli
   La signora mia zia (Auntie Mame), regia di Morton DaCosta
   La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof), regia di Richard Brooks
   La parete di fango (The Defiant Ones), regia di Stanley Kramer
   Tavole separate (Separate Tables), regia di Delbert Mann

Miglior regia
   Vincente Minnelli - Gigi (Gigi)
   Richard Brooks - La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof)
   Stanley Kramer - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Robert Wise - Non voglio morire (I Want To Live!)
   Mark Robson - La locanda della sesta felicita' (The Inn of the Sixth Happiness)

Miglior attore protagonista
   David Niven - Tavole separate (Separate Tables)
   Tony Curtis - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Paul Newman - La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof)
   Sidney Poitier - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Spencer Tracy - Il vecchio e il mare (The Old Man and the Sea)

Migliore attrice protagonista
   Susan Hayward - Non voglio morire (I Want To Live!)
   Deborah Kerr - Tavole separate (Separate Tables)
   Shirley MacLaine - Qualcuno verrà (Some Came Running)
   Rosalind Russell - La signora mia zia (Auntie Mame)
   Elizabeth Taylor - La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof)

Miglior attore non protagonista
   Burl Ives - Il grande paese (The Big Country)
   Theodore Bikel - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Lee J. Cobb - Karamazov (The Brothers Karamazov)
   Arthur Kennedy - Qualcuno verrà (Some Came Running)
   Gig Young - 10 in amore (Teacher's Pet)

Migliore attrice non protagonista
   Wendy Hiller - Tavole separate (Separate Tables)
   Peggy Cass - La signora mia zia (Auntie Mame)
   Martha Hyer - Qualcuno verrà (Some Came Running)
   Maureen Stapleton - Non desiderare la donna d'altri (Lonelyhearts)
   Cara Williams - La parete di fango (The Defiant Ones)

Miglior sceneggiatura originale
   Nedrick Young e Harold Jacob Smith - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Paddy Chayefsky - La divina (The Goddess)
   James Edward Grant e William Bowers - La legge del più forte (The Sheepman)
   Melville Shavelson e Jack Rose - Un marito per Cinzia (Houseboat)
   Fay Kanin e Michael Kanin - 10 in amore (Teacher's Pet)

Miglior sceneggiatura non originale
   Alan Jay Lerner - Gigi (Gigi)
   Alec Guinness - La bocca della verità (The Horse's Mouth)
   Nelson Gidding e Don Mankiewicz - Non voglio morire (I Want To Live!)
   Terence Rattigan e John Gay - Tavole separate (Separate Tables)
   Richard Brooks e James Poe - La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof)

Miglior film straniero
   Mio zio (Mon oncle), regia di Jacques Tati (Francia)
   Le armi e l'uomo (Helden), regia di Franz Peter Wirth (Germania Ovest)
   Ho giurato di ucciderti (La Venganza), regia di Juan Antonio Bardem (Spagna)
   La strada lunga un anno (La strada lunga un anno), regia di Giuseppe De Santis (Jugoslavia)
   I soliti ignoti (I soliti ignoti), regia di Mario Monicelli (Italia)

Miglior fotografia
   Sam Leavitt - La parete di fango (The Defiant Ones)
   Daniel L. Fapp - Desiderio sotto gli olmi (Desire under the Elms)
   Lionel Lindon - Non voglio morire (I Want To Live!)
   Charles Lang Jr. - Tavole separate (Separate Tables)
   Joe MacDonald - I giovani leoni (The Young Lions)
   Joseph Ruttenberg - Gigi (Gigi)
   Harry Stradling Sr. - La signora mia zia (Auntie Mame)
   William Daniels - La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof)
   James Wong Howe - Il vecchio e il mare (The Old Man and the Sea)
   Leon Shamroy - South Pacific (South Pacific)

Miglior montaggio
   Adrienne Fazan - Gigi (Gigi)
   William Ziegler - La signora mia zia (Auntie Mame)
   William A. Lyon e Al Clark - Cowboy (Cowboy)
   Frederic Knudtson - La parete di fango (The Defiant Ones)
   William Hornbeck - Non voglio morire (I Want To Live!)

Miglior scenografia
   William A. Horning, Keogh Gleason, Henry Grace e Preston Ames - Gigi (Gigi)
   Cary Odell e Louis Diage - Una strega in Paradiso (Bell, Book and Candle)
   Malcolm Bert e George James Hopkins - La signora mia zia (Auntie Mame)
   Lyle R. Wheeler, John DeCuir, Walter M. Scott e Paul S. Fox - Un certo sorriso (A Certain Smile)
   Hal Pereira, Henry Bumstead, Sam Comer e Frank McKelvy - La donna che visse due volte (Vertigo)

Migliori costumi
   Cecil Beaton - Gigi (Gigi)
   Jean Louis - Una strega in Paradiso (Bell, Book and Candle)
   Ralph Jester, Edith Head e John Jensen - I bucanieri (The Buccaneer)
   Charles LeMaire e Mary Wills - Un certo sorriso (A Certain Smile)
   Walter Plunkett - Qualcuno verrà (Some Came Running)

Migliori effetti speciali
   Tom Howard - Le meravigliose avventure di Pollicino (tom thumb)
   A. Arnold Gillespie e Harold Humbrock - Inferno sul fondo (Torpedo Run)

Migliore colonna sonora
   Dimitri Tiomkin - Il vecchio e il mare (The Old Man and the Sea)
   Jerome Moross - Il grande paese (The Big Country)
   David Raksin - Tavole separate (Separate Tables)
   Oliver Wallace - Artico selvaggio (White Wilderness)
   Hugo Friedhofer - I giovani leoni (The Young Lions)
   Andre Previn - Gigi (Gigi)
   Ray Heindorf - Damn Yankees! (Damn Yankees)
   Yuri Faier e Gennadi Rozhdestvensky - Il Bolshoi Ballet (The Bolshoi Ballet)
   Lionel Newman - Martedì grasso (Mardi Gras)
   Alfred Newman e Ken Darby - South Pacific (South Pacific)

Miglior canzone
   "Gigi", musica di Frederick Loewe, testo di Alan Jay Lerner - Gigi (Gigi)
   "Almost in Your Arms", musica e testo di Jay Livingston e Ray Evans - Un marito per Cinzia (Houseboat)
   "A Certain Smile", musica di Sammy Fain e testo di Paul Francis Webster - Un certo sorriso (A Certain Smile)
   "To Love and Be Loved", musica di James Van Heusen, testo di Sammy Cahn - Qualcuno verrà (Some Came Running)
   "A Very Precious Love", musica di Sammy Fain, testo di Paul Francis Webster - Vertigine (Marjorie Morningstar)

Miglior sonoro
   Fred Hynes e Todd-AO Sound Department - South Pacific (South Pacific)
   Gordon E. Sawyer e Samuel Goldwyn Studio Sound Department - Non voglio morire (I Want To Live!)
   Carl Faulkner e 20th Century-Fox Studio Sound Department - I giovani leoni (The Young Lions)
   Leslie I. Carey e Universal-International Studio Sound Department - Tempo di vivere (A Time to Love and a Time to Die)
   George Dutton e Paramount Studio Sound Department - La donna che visse due volte (Vertigo)

Miglior documentario
   Artico selvaggio (White Wilderness), regia di James Algar
   The Hidden World (The Hidden World), regia di Robert Snyder
   Psychiatric Nursing (Psychiatric Nursing), regia di Lee R. Bobker
   Antarctic Crossing (Antarctic Crossing), regia di George Lowe

Miglior cortometraggio
   Grand Canyon (Grand Canyon), regia di James Algar
   Journey into Spring (Journey into Spring), regia di Ralph Keene
   The Kiss (The Kiss), regia di Everett Chambers
   Snows of Aorangi (Snows of Aorangi), regia di New Zealand Screen Board
   T Is for Tumbleweed (T Is for Tumbleweed), regia di James A. Lebenthal

Miglior cortometraggio documentario
   Ama Girls (Ama Girls), regia di Ben Sharpsteen
   Employees Only (Employees Only), regia di Kenneth G. Brown
   Journey into Spring (Journey into Spring), regia di Ralph Keene
   The Living Stone (The Living Stone), regia di John Feeney
   Oeuverture (Oeuverture), regia di Gian Luigi Polidoro

Miglior cortometraggio d'animazione
   Knighty Knight Bugs (Knighty Knight Bugs), regia di Friz Freleng
   Paul Bunyan (Paul Bunyan), regia di Les Clark
   Sidney's Family Tree (Sidney's Family Tree), regia di Art Bartsch

Premio alla carriera
   A Maurice Chevalier per i suoi contributi al mondo dello spettacolo in più di mezzo secolo.

Premio alla memoria Irving G. Thalberg
   A Jack L. Warner

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.