genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

» Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1990
La 62a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 26 marzo 1990 al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles. Il conduttore della serata è stato l'attore comico statunitense Billy Crystal.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy), regia di Bruce Beresford
   Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July), regia di Oliver Stone
   L'attimo fuggente (Dead Poets Society), regia di Peter Weir
   L'uomo dei sogni (Field of Dreams), regia di Phil Alden Robinson
   Il mio piede sinistro (My Left Foot), regia di Jim Sheridan

Miglior regia
   Oliver Stone - Nato il quattro luglio (Born on the Fourth of July)
   Woody Allen - Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors)
   Kenneth Branagh - Enrico V (Henry V)
   Jim Sheridan - Il mio piede sinistro (My Left Foot)
   Peter Weir - L'attimo fuggente (Dead Poets Society)

Miglior attore protagonista
   Daniel Day-Lewis - Il mio piede sinistro (My Left Foot)
   Kenneth Branagh - Enrico V (Henry V)
   Tom Cruise - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)
   Morgan Freeman - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Robin Williams - L'attimo fuggente (Dead Poets Society)

Migliore attrice protagonista
   Jessica Tandy - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Isabelle Adjani - Camille Claudel (Camille Claudel)
   Pauline Collins - Shirley Valentine - La mia seconda vita (Shirley Valentine)
   Jessica Lange - Music box - Prova d'accusa (Music Box)
   Michelle Pfeiffer - I favolosi Baker (The Fabulous Baker Boys)

Miglior attore non protagonista
   Denzel Washington - Glory - Uomini di gloria (Glory)
   Danny Aiello - Fa' la cosa giusta (Do the Right Thing)
   Dan Aykroyd - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Marlon Brando - Un'arida stagione bianca (A Dry White Season)
   Martin Landau - Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors)

Migliore attrice non protagonista
   Brenda Fricker - Il mio piede sinistro (My Left Foot)
   Anjelica Huston - Nemici - Una storia d'amore (Enemies, A Love Story)
   Lena Olin - Nemici - Una storia d'amore (Enemies, A Love Story)
   Julia Roberts - Fiori d'acciaio (Steel Magnolias)
   Dianne Wiest - Parenti" class="menuarial_premi">Dianne Wiest - Parenti, amici e tanti guai (Parenthood)

Miglior sceneggiatura originale
   Tom Schulman - L'attimo fuggente (Dead Poets Society)
   Woody Allen - Crimini e misfatti (Crimes and Misdemeanors)
   Nora Ephron - Harry, ti presento Sally (When Harry Met Sally…)
   Spike Lee - Fa' la cosa giusta (Do the Right Thing)
   Steven Soderbergh - Sesso, bugie e videotape (Sex, Lies, and Videotape)

Miglior sceneggiatura non originale
   Alfred Uhry - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Phil Alden Robinson - L'uomo dei sogni (Field of Dreams)
   Jim Sheridan e Shane Connaughton - Il mio piede sinistro (My Left Foot)
   Roger L. Simon e Paul Mazursky - Nemici - Una storia d'amore (Enemies, A Love Story)
   Oliver Stone e Ron Kovic - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)

Miglior film straniero
   Nuovo Cinema Paradiso (Nuovo Cinema Paradiso), regia di Giuseppe Tornatore (Italia)
   Camille Claudel (Camille Claudel), regia di Bruno Nuytten (Francia)
   Jésus de Montréal (Jésus de Montréal), regia di Denys Arcand (Canada)
   Dansen med Regitze (Dansen med Regitze), regia di Kaspar Rostrup (Danimarca)
   Lo que le pasó a Santiago (Lo que le pasó a Santiago), regia di Jacobo Morales (Porto Rico)

Miglior fotografia
   Freddie Francis - Glory - Uomini di gloria (Glory)
   Michael Ballhaus - I favolosi Baker (The Fabulous Baker Boys)
   Robert Richardson - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)
   Mikael Salomon - Abyss (The Abyss)
   Haskell Wexler - Scandalo Blaze (Blaze)

Miglior montaggio
   David Brenner e Joe Hutshing - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)
   Noëlle Boisson - L'orso (L'ours)
   Steven Rosenblum - Glory - Uomini di gloria (Glory)
   William Steinkamp - I favolosi Baker (The Fabulous Baker Boys)
   Mark Warner - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)

Miglior scenografia
   Anton Furst e Peter Young - Batman (Batman)
   Leslie Dilley e Anne Kuljian - Abyss (The Abyss)
   Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo - Le avventure del Barone di Munchausen (The Adventures of Baron Munchausen)
   Norman Garwood e Garrett Lewis - Glory - Uomini di gloria (Glory)
   Bruno Rubeo e Crispian Sallis - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)

Migliori costumi
   Phyllis Dalton - Enrico V (Henry V)
   Elizabeth McBride - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Gabriella Pescucci - Le avventure del Barone di Munchausen (The Adventures of Baron Munchausen)
   Theodor Pistek - Valmont (Valmont)
   Joe I. Tompkins - Harlem Nights (Harlem Nights)

Miglior trucco
   Manlio Rocchetti, Lynn Barber e Kevin Haney - A spasso con Daisy (Driving Miss Daisy)
   Dick Smith, Ken Diaz e Greg Nelson - Dad (Dad)
   Maggie Weston e Fabrizio Sforza - Le avventure del Barone di Munchausen (The Adventures of Baron Munchausen)

Migliori effetti speciali
   John Bruno, Dennis Muren, Hoyt Yeatman e Dennis Skotak - Abyss (The Abyss)
   Richard Conway e Kent Houston - Le avventure del Barone di Munchausen (The Adventures of Baron Munchausen)
   Ken Ralston, Michael Lantieri, John Bell e Steve Gawley - Ritorno al futuro #02 (Back to the Future Part II)

Migliore colonna sonora
   Alan Menken - La sirenetta (The Little Mermaid)
   John Williams - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)
   John Williams - Indiana Jones e l'ultima crociata (Indiana Jones and the Last Crusade)
   David Grusin - I favolosi Baker (The Fabulous Baker Boys)
   James Horner - L'uomo dei sogni (Field of Dreams)

Miglior canzone
   "Under the Sea", musica di Alan Menken e testo di Howard Ashman - La sirenetta (The Little Mermaid)
   "Kiss the Girl", musica di Alan Menken e testo di Howard Ashman - La sirenetta (The Little Mermaid)
   "After All", musica di Tom Snow e testo di Dean Pitchford - Uno strano caso (Chances Are)
   "The Girl Who Used to Be Me", musica di Marvin Hamlisch e testo di Alan e Marilyn Bergman - Shirley Valentine - la mia seconda vita (Shirley Valentine)
   "I Love to See You Smile", musica e testo di Randy Newman - Parenti, amici e tanti guai (Parenthood)

Miglior sonoro
   Donald O. Mitchell, Gregg C. Rudloff, Elliot Tyson e Russell Williams - Glory - Uomini di gloria (Glory)
   Donald O. Mitchell, Kevin O'Connell, Greg P. Russell e Keith A. Wester - Black Rain - Pioggia sporca (Black Rain)
   Don Bassman, Kevin F. Cleary, Richard Overton e Lee Orloff - Abyss (The Abyss)
   Michael Minkler, Gregory H. Watkins, Wylie Stateman e Tod A. Maitland - Nato il 4 luglio (Born on the Fourth of July)
   Ben Burtt, Gary Summers, Shawn Murphy e Tony Dawe - Indiana Jones e l'ultima crociata (Indiana Jones and the Last Crusade)

Miglior montaggio sonoro
   Ben Burtt e Richard Hymns - Indiana Jones e l'ultima crociata (Indiana Jones and the Last Crusade)
   Milton C. Burrow e William L. Manger - Black Rain - Pioggia sporca (Black Rain)
   Robert Henderson e Alan Robert Murray - Arma letale 2 (Lethal Weapon 2)

Miglior documentario
   Common Threads (Common Threads: Stories from the Quilt), regia di Rob Epstein e Jeffrey Friedman
   Adam Clayton Powell (Adam Clayton Powell), regia di Richard Kilberg
   Crack USA: County Under Siege (Crack USA: County Under Siege), regia di Vince DiPersio e Bill Guttentag
   For All Mankind (For All Mankind), regia di Al Reinert
   Super Chief: The Life and Legacy of Earl Warren (Super Chief: The Life and Legacy of Earl Warren), regia di Bill Jersey

Miglior cortometraggio
   Work Experience (Work Experience), regia di James Hendrie
   The Childeater (The Childeater), regia di Jonathan Tammuz
   Amazon Diary (Amazon Diary), regia di Robert Nixon

Miglior cortometraggio documentario
   The Johnstown Flood (The Johnstown Flood), regia di Charles Guggenheim
   Fine Food, Fine Pastries, Open 6 to 9 (Fine Food, Fine Pastries, Open 6 to 9), regia di David Petersen
   Yad Vashem: Preserving the Past to Ensure the Future (Yad Vashem: Preserving the Past to Ensure the Future), regia di Ray Errol Fox

Miglior cortometraggio d'animazione
   Balance (Balance), regia di Christoph Lauenstein e Wolfgang Lauenstein
   The Cow (The Cow), regia di Alexander Petrov
   The Hill Farm (The Hill Farm), regia di Mark Baker

Premio alla carriera
   A Akira Kurosawa per il suo talento che ha ispirato, deliziato, arricchito e divertito il pubblico e influenzato i registi di tutto il mondo.

Premio umanitario Jean Hersholt
   A Howard W. Koch

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento è visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright © 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.