genux.com - Internet store
Registrati ora!   Tracking Ordine | Esci
    
left right
Ricerca / Search

 Ricerca avanzata

Film DVD

Studios

 

Sei in: Genux / Film DVD / Premi cinematograficiOscar

Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Premio Oscar)
Anno 1999
La 71a edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si tenuta il 21 marzo 1999 al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles. La conduttrice della serata stata l'attrice statunitense Whoopi Goldberg.
Vengono di seguito indicati con il simbolo verde i vincitori. Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film
   Shakespeare in Love (Shakespeare in Love), regia di John Madden
   Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan), regia di Steven Spielberg
   Elizabeth (Elizabeth), regia di Shekhar Kapur
   La sottile linea rossa (The Thin Red Line), regia di Terrence Malick
   La vita bella (La vita bella), regia di Roberto Benigni

Miglior regia
   Steven Spielberg - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   John Madden - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Terrence Malick - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)
   Roberto Benigni - La vita bella (La vita bella)
   Peter Weir - The Truman Show (The Truman Show)

Miglior attore protagonista
   Roberto Benigni - La vita bella (La vita bella)
   Tom Hanks - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Ian McKellen - Demoni e dei (Gods and Monsters)
   Nick Nolte - Affliction (Affliction)
   Edward Norton - American History X (American History X)

Migliore attrice protagonista
   Gwyneth Paltrow - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Cate Blanchett - Elizabeth (Elizabeth)
   Fernanda Montenegro - Central do Brasil (Central do Brasil)
   Meryl Streep - La voce dell'amore (One True Thing)
   Emily Watson - Hilary and Jackie (Hilary and Jackie)

Miglior attore non protagonista
   James Coburn - Affliction (Affliction)
   Geoffrey Rush - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Robert Duvall - A Civil Action (A Civil Action)
   Ed Harris - The Truman Show (The Truman Show)
   Billy Bob Thornton - Soldi sporchi (A Simple Plan)

Migliore attrice non protagonista
   Judi Dench - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Kathy Bates - I colori della vittoria (Primary Colors)
   Brenda Blethyn - Little voice - nata una stella (Little Voice)
   Lynn Redgrave - Demoni e dei (Gods and Monsters)
   Rachel Griffiths - Hilary and Jackie (Hilary and Jackie)

Miglior sceneggiatura originale
   Marc Norman e Tom Stoppard - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Warren Beatty e Jeremy Pikser - Bulworth - Il senatore (Bulworth)
   Vincenzo Cerami e Roberto Benigni - La vita bella (La vita bella)
   Robert Rodat - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Andrew Niccol - The Truman Show (The Truman Show)

Miglior sceneggiatura non originale
   Bill Condon - Demoni e dei (Gods and Monsters)
   Scott Frank - Out of Sight (Out of Sight)
   Elaine May - I colori della vittoria (Primary Colors)
   Scott B. Smith - Soldi sporchi (A Simple Plan)
   Terrence Malick - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)

Miglior film straniero
   La vita bella (La vita bella), regia di Roberto Benigni (Italia)
   Central do Brasil (Central do Brasil), regia di Walter Salles (Brasile)
   Children of Heaven (Bacheha-Ye aseman), regia di Majid Majidi (Iran)
   The Grandfather (El Abuelo), regia di Jos Luis Garci (Spagna)
   Tango (Tango, no me dejes nunca), regia di Carlos Saura (Argentina)

Miglior fotografia
   Janusz Kaminski - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Conrad L. Hall - A Civil Action (A Civil Action)
   Remi Adefarasin - Elizabeth (Elizabeth)
   Richard Greatrex - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   John Toll - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)

Miglior montaggio
   Michael Kahn - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Anne V. Coates - Out of Sight (Out of Sight)
   David Gamble - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Billy Weber, Leslie Jones e Saar Klein - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)
   Simona Paggi - La vita bella (La vita bella)

Miglior scenografia
   Martin Childs e Jill Quertier - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   John Myhre e Peter Howitt - Elizabeth (Elizabeth)
   Jeannine Oppewall e Jay Hart - Pleasantville (Pleasantville)
   Tom Sanders e Lisa Dean Kavanaugh - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Eugenio Zanetti e Cindy Carr - Al di l dei sogni (What Dreams May Come)

Migliori costumi
   Sandy Powell - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Colleen Atwood - Beloved (Beloved)
   Alexandra Byrne - Elizabeth (Elizabeth)
   Judianna Makovsky - Pleasantville (Pleasantville)
   Sandy Powell - Velvet Goldmine (Velvet Goldmine)

Miglior trucco
   Jenny Shircore - Elizabeth (Elizabeth)
   Lois Burwell, Conor O'Sullivan e Daniel C. Striepeke - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Lisa Westcott e Veronica Brebner - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)

Migliori effetti speciali
   Joel Hynek, Nicholas Brooks, Stuart Robertson e Kevin Scott Mack - Al di l dei sogni (What Dreams May Come)
   Richard R. Hoover, Pat McClung e John Frazier - Armageddon (Armageddon)
   Rick Baker, Hoyt Yeatman, Allen Hall e Jim Mitchell - Il grande Joe (Mighty Joe Young)

Migliore colonna sonora
   Nicola Piovani - La vita bella (La vita bella)
   David Hirschfelder - Elizabeth (Elizabeth)
   Randy Newman - Pleasantville (Pleasantville)
   John Williams - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Hans Zimmer - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)
   Stephen Warbeck - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Randy Newman - A Bug's Life - Megaminimondo (A Bug's Life)
   Matthew Wilder, David Zippel e Jerry Goldsmith - Mulan (Mulan)
   Marc Shaiman - Patch Adams (Patch Adams)
   Stephen Schwartz e Hans Zimmer - Il principe d'Egitto (The Prince of Egypt)

Miglior canzone
   When You Believe, musica di Hans Zimmer e testo di Stephen Schwartz - Il principe d'Egitto (The Prince of Egypt)
   I Don't Want To Miss A Thing, musica e testo degli Aerosmith - Armageddon (Armageddon)
   That'll Do, musica e testo di Randy Newman - Babe va in citt (Babe: Pig in the City)
   A Soft Place To Fall, musica e testo di Allison Moorer e Gwil Owen - L'uomo che sussurava ai cavalli (The Horse Whisperer)
   The Prayer, musica di Carole Bayer Sager e David Foster, testo di Carole Bayer Sager David Foster, Tony Renis e Alberto Testa - La spada magica - Alla ricerca di Camelot (Quest for Camelot)

Miglior sonoro
   Gary Rydstrom, Gary Summers, Andy Nelson e Ron Judkins - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   Kevin O'Connell, Greg P. Russell e Keith A. Wester - Armageddon (Armageddon)
   Kevin O'Connell, Greg P. Russell e Pud Cusack - La maschera di Zorro (The Mask of Zorro)
   Robin O'Donoghue, Dominic Lester e Peter Glossop - Shakespeare in Love (Shakespeare in Love)
   Andy Nelson, Anna Behlmer e Paul Brincat - La sottile linea rossa (The Thin Red Line)

Miglior montaggio sonoro
   Gary Rydstrom e Richard Hymns - Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan)
   George Watters - Armageddon (Armageddon)
   Dave McMoyler - La maschera di Zorro (The Mask of Zorro)

Miglior documentario
   Gli ultimi giorni (The Last Days), regia di James Moll
   Dancemaker (Dancemaker), regia di Matthew Diamond
   The Farm: Angola, USA (The Farm: Angola, USA), regia di Liz Garbus, Wilbert Rideau e Jonathan Stack
   Lenny Bruce: Swear to Tell the Truth (Lenny Bruce: Swear to Tell the Truth), regia di Robert B. Weide
   Regret to Inform (Regret to Inform), regia di Barbara Sonneborn

Miglior cortometraggio
   Valgaften (Valgaften), regia di Anders Thomas Jensen
   La carte postale (La carte postale), regia di Vivian Goffette
   Culture (Culture), regia di Josh Gordon e Will Speck
   Holiday Romance (Holiday Romance), regia di J.J. Keith
   Victor (Victor), regia di Joel Bergvall e Simon Sandquist

Miglior cortometraggio documentario
   The Personals (The Personals), regia di Keiko Ibi
   A Place in the Land (A Place in the Land), regia di Charles Guggenheim
   Sunrise Over Tiananmen Square (Sunrise Over Tiananmen Square), regia di Shui-Bo Wang e Donald McWilliams

Miglior cortometraggio d'animazione
   Bunny (Bunny), regia di Chris Wedge
   The Canterbury Tales (The Canterbury Tales), regia di Dave Antrobus, Mic Graves, Claire Jennings, Les Mills, Jonathan Myerson, Ashley Potter, Joanna Quinn, Renat Zinnurov, Aida Zyablikova
   Jolly Roger (Jolly Roger), regia di Mark Baker
   More (More), regia di Mark Osborne
   Nr livet gr sin vej (Nr livet gr sin vej), regia di Karsten Kiilerich e Stefan Fjeldmark

Premio alla carriera
   Premio alla carriera a Elia Kazan in riconoscimento ai suoi indelebili contributi all'arte della regia cinematografica.

Premio alla memoria Irving G. Thalberg
   Premio alla memoria Irving G. Thalberg a Norman Jewison

wiki commons
Il contenuto originale e aggiornato di questo documento visibile alla pagina:
http://it.wikipedia.org/wiki/Premio_Oscar
Le immagini presenti in questa pagina provengono da Wikimedia Commons.
Le informazioni riportate in questa pagina sono state utilizzate in accordo e
nel rispetto della licenza GNU Free Documentation License
Wikimedia Commons

↑ Inizio pagina



left right
Copyright 1994-2017 Genux.com s.r.l. - P.I. 03412460234 - Ultimo aggiornamento: 17/10/2017 - Versione: 7.020.2
Tutti i loghi ed i marchi presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari. E' vietata la riproduzione anche parziale. Le informazioni riportate sul sito sono soggette a modifiche senza preavviso.